You must enable Javascript on your browser for the site to work optimally and display sections completely.
FOCUS INCONTRO
La mobilità è ormai la regola sul mercato del lavoro dei nostri tempi. Mentre le aziende continuano a sfidarsi per assumere talenti sempre più nomadi – pronti a cambiare ruolo, funzione, e residenza per la carriera – 150 milioni di persone tra Europa e Stati Uniti lavorano in proprio grazie alla Gig Economy. Sia per scelta o per necessità, una carriera o un lavoro indipendenti sono diventati la norma, non più l’eccezione. Siamo tutti freelancer, che ci piaccia o no.

Una carriera, un lavoro e uno stile di vita indipendente comportano grandi sfide e grandi soddisfazioni. Nonostante ansie, rischi e delusioni, molti di quelli che imboccano questa strada non tornerebbero indietro. E chi ha successo guarda sempre più spesso al posto fisso come a una prigione, non come a una chimera. Come si fa a prendere in mano la propria carriera senza troppo stress? E in azienda, come attrarre e motivare i talenti indipendenti? Esploriamo insieme, nel convegno di The Ruling Companies del 29 maggio, questo mondo vasto e variegato, spesso tecnologico, che offre flessibilità e incertezza alle persone come alle aziende.
WHEN
  Tuesday, May 29, 2018
  From 17:00 to 19:00 GMT+2
WHERE
20121 - Milano (MI), Italia
Speakers

Gianpiero Petriglieri
Associate Professor of Organisational Behaviour
INSEAD
Director
Management Acceleration Programme

Gianpiero Petriglieri è Associate Professor of Organisational Behaviour all'INSEAD ed esperto di leadership e apprendimento sul posto di lavoro. La sua premiata ricerca e il suo insegnamento si concentrano su cosa significa, e cosa serve, per diventare un leader. È particolarmente interessato allo sviluppo della leadership nell'era della "professionalità nomade", in cui le persone hanno profondi legami personali con il lavoro ma perdono questa affiliazione con le organizzazioni, e dove l'autenticità e la mobilità hanno sostituito la lealtà e l’avanzamento di carriera come segni distintivi di virtù e successo. La ricerca di Gianpiero è apparsa in importanti riviste accademiche come Administrative Science Quarterly, Academy of Learning & Education, e Organization Studies. Scrive anche regolarmente per la Harvard Business Review, dove cinque dei suoi saggi sono stati inclusi tra le "idee che hanno dato forma al management" nell'ultimo decennio. Il suo lavoro è stato presentato in una serie di media tra cui la BBC, Financial Times, The Economist, Businessweek, The Washington Post, The Boston Globe e El Pais. Ha presieduto il Global Agenda Council del World Economic Forum sui nuovi modelli di leadership ed è stato recentemente nominato uno dei 50 esperti di management più influenti al mondo da Thinkers50. Basandosi sulla sua ricerca, Gianpiero ha contribuito a perfezionare un approccio unico allo sviluppo della leadership che mira ad accelerare lo sviluppo dei leader individuali e a rafforzare le comunità di leadership all'interno e tra le organizzazioni. All'INSEAD, dirige il Management Acceleration Programme, il programma executive di punta della scuola per leader emergenti, e presiede l'Initiative for Learning Innovation and Teaching Excellence. Progetta e dirige anche lo sviluppo personalizzato della leadership per le multinazionali di diversi settori, alcuni dei quali hanno ricevuto riconoscimenti a livello industriale. Nell'MBA INSEAD, Gianpiero insegna il corso base "Etica: Leadership basata sui valori per i cosmopoliti". Ha insegnato il corso base "Leading People and Groups" per cinque anni, ricevendo l'Outstanding Teacher Award degli studenti, e ha ottenuto numerosi Dean's Commendations per l'eccellenza dell'insegnamento nell'MBA e nell'Executive Education. Medico e psichiatra di formazione, Gianpiero ha lavorato come executive coach, ha praticato come psicoterapeuta e ha fatto parte dello staff di conferenze sulle relazioni di gruppo in Europa e negli Stati Uniti. Ha ricoperto posizioni di Visiting Professor alla Harvard Business School e alla Copenhagen Business School.

Alessandra De Carlo
Executive Coaching and Consulting

Alessandra De Carlo è executive Coach e advisor di people e talent management con 18 anni di esperienza in marketing e operations di aziende nazionali e multinazionali. Ha guidato con successo il lancio di importanti iniziative commerciali nel settore telco e media, progetti di trasformazione digitale e ingressi in nuovi business nei settori che hanno guidato la rivoluzione digitale. Si è poi formata come coach ed esperta di change management all'INSEAD, avviando due anni fa la propria attività di consulenza e coaching al servizio di executive, team e organizzazioni nazionali e internazionali. E' specializzata nell'assessment e sviluppo personale e professionale di individui e team di aziende ad elevata complessità operativa e organizzativa che stanno operando cambiamenti strategici e desiderano valutare, accrescere e adeguare il livello di energia, motivazione e attitudine al cambiamento delle persone coinvolte.

Manuel Pincetti
Director
Monitor Deloitte, Strategy Consulting

Manuel Pincetti è Director di Monitor Deloitte, la practice di Consulenza Strategica di Deloitte nata dalla combinazione di Monitor Group e Deloitte Strategy. Nel corso della sua carriera ha maturato una vasta e solida esperienza cross-industry in ambito Corporate & BU Strategy, M&A e Innovation, specializzandosi negli anni nel settore dei Financial Services. Membro per l'Italia dell'EMEA Strategy Banking Hub di Deloitte, è stato selezionato nel 2014 tra i 20 Future Leaders Deloitte in ambito Banking a livello globale. Prima di entrare in consulenza, con un inizio in SDG e per poi contribuire allo start-up di Monitor Deloitte in Italia, Manuel ha conseguito una Laurea in Fisica all'Università di Pavia (premiato come il miglior laureato del 2005 da parte della Società Italiana di Fisica) e ha svolto un PhD in co-tutela con l'E'cole Polytechnique di Parigi. Ha inoltre conseguito un Executive Master ad INSEAD, in cui ha approfondito tematiche di Strategia, Leadership e Comportamento Organizzativo. Tra le altre esperienze accademiche, è anche stato docente del corso di Strategia c/o la European School of Economics. Accanto alle responsabilità di business, Manuel è da sempre impegnato nello sviluppo dei talenti, per Deloitte - in qualità di docente interno, testimonial e come referente People per Monitor Deloitte- e a fini di "give back" - tramite Mentors4U (associazione di mentoring per studenti).

Alessandro Zollo
CEO
Great Place to Work

Alessandro Zollo è amministratore delegato di Great Place to Work Institute Italia, società di consulenza che si occupa di creare, studiare e accreditare ambienti di lavoro eccellenti. Esperto di gestione del cambiamento, analisi organizzative e trasformazione culturale delle imprese, ha lavorato in Accenture e EY come consulente nei servizi finanziari e nel settore pubblico. E' stato ricercatore senior presso l'Istituto di Strategia dell'Università Bocconi e presso la Fondazione per la Diffusione della Responsabilità Sociale delle Imprese (I-CSR). Nel 2003 aveva varato in Bocconi il più grande progetto di ricerca del mondo dedicato alla Corporate Social Responsibility, esperienza che ha condotto allo sviluppo di un nuovo modello di valutazione della sostenibilità chiamato rewords®. Dal 2012 ha assunto la guida del Great Place to Work Institute Italia, di cui è anche il principale azionista.

Alberto Orioli
Vice Direttore
Il Sole 24 Ore

Alberto Orioli, 55 anni è vicedirettore del Sole 24 Ore da dieci anni. È stato a lungo capo della redazione romana del giornale e ha maturato una specializzazione sui temi del lavoro, della politica e della politica economica nonché, negli ultimi anni, sui temi legati all'economia reale. Ha scritto nel '93, con Roberto Mania, (Ediesse) libro intervista sulla lunga carriera di giurista e politico di Gino Giugni; nel '99 (Laterza) con Aris Accornero che affrontava il tema dell'articolo 18; nel 2010 con il presidente Carlo Azeglio Ciampi (Il Saggiatore), una originale rilettura del 150 anni dell'Unità d'Italia; nel 2013 (Il Sole 24 Ore) storia del Movimento dei Giovani imprenditori di Confindustria; nel 2016 (Il Mulino) un tentativo di applicare la regola degli speech act dei linguisti al sensibilissimo linguaggio dei Governatori delle banche centrali.
Documents

Profili biografici dei relatori

Elenco dei partecipanti

Webinar

Inflazione sì o no?

Webinar, October 27, 2021

Da una crisi anomala a una ripresa anomala frenata da una carenza anomala: la domanda c'è, manca l’offerta. E questa carenza calca la mano sia sul Pil che sull'inflazione. Cosa ...
Read more
Webinar

Variants!

Webinar, November 11, 2021

Per 18 mesi abbiamo osservato l’espandersi del SARS-CoV-2 e ci siamo fatti un'idea della sua traiettoria. La variante Delta è il primo esempio dello sviluppo di nuovi ceppi che,...
Read more