FOCUS Webinar
Le start-up che diventano Unicorni sono davvero eccezionali, siamo onesti, solo pochissimi lo diventeranno, ne fonderanno una o lavoreranno per una di loro. La maggior parte delle persone è legata a grandi aziende che lottano per mantenersi competitive e all'altezza delle aspettative e dei bisogni in continua evoluzione dei clienti.

Ecco perché il libro “The Phoenix and the Unicorn” di Peter Hinssen parla di una creatura altrettanto magica, ma che forse rappresenta una fonte di ispirazione più realistica: la Fenice. Queste sono le aziende Volvo, Disney, Apple, Microsoft, Ping An, Assa Abley e AT&T che, proprio come questo mitico uccello, sono capaci di ripensare sé stesse ciclicamente, di volta in volta risorgono dalle loro ceneri e ne escono più forti che mai. Si tratta quindi di capire che cosa sta succedendo in un mondo in costante trasformazione, oltre che di prendere esempio e di imparare dagli Unicorni. Principalmente si racconta di come le aziende possano agire sul loro “Day After Tomorrow” (Peter Hinssen 2017) e utilizzare l'innovazione come rimedio in un mondo che cambia radicalmente in poco tempo. Hinssen perciò non si focalizza solo su cosa è necessario fare per innovare, ma anche su come rendere l’innovazione una realtà nelle organizzazioni.

Molti i temi del libro: il modello della clessidra, ingannevolmente semplice, i vari tipi di innovazione, la cultura aziendale, la disruption, le piattaforme, la customer experience e la struttura organizzativa.

Se lavorate in un business o in un mercato tradizionale, questo libro vi aiuterà a reinventarvi proprio come una Fenice.
QUANDO
  mercoledì 6 ottobre 2021
  Dalle ore 11:30 alle ore 13:00 CEST
Relatori

Peter Hinssen
Keynote Speaker

Peter Hinssen è un imprenditore seriale, consulente e oratore sui temi dell'innovazione radicale, della leadership e dell'impatto del digitale sulla società e sul business. Peter è autore di cinque libri bestseller di business. In "The Phoenix and The Unicorn" (marzo 2020) paragona alla fenice quelle aziende che - proprio come questo mitico uccello - di volta in volta risorgono dalle ceneri del vecchio, e ne escono più forti che mai. "The Day After Tomorrow" (giugno 2017) parla della sopravvivenza in tempi di innovazione radicale. "The Network Always Wins" (2014) spiega come e perché le aziende non possono fare altro che diventare una rete, in quanto il mondo esterno si è evoluto in questo senso. In "The New Normal" (2010), Peter descrive come le aziende dovrebbero esplorare i limiti del mondo digitale, e cosa succede quando la tecnologia diventa semplicemente 'normale'. "Business/IT Fusion" (2008) è una guida su come risolvere il conflitto tra business e IT. Peter è spesso invitato a contribuire a pubblicazioni (internazionali) ed è un collaboratore di Forbes e un influencer di LinkedIn. Peter ha tenuto numerosi discorsi in tutto il mondo, tra cui quelli per Google Think Performance, Nimbus Ninety, Gartner, NEXT Berlin, Tedx, PayPal, MasterCard, Microsoft, CIO City, SAS, Accenture e Apple. Tiene conferenze in rinomate scuole di business come la London Business School, la MIT Sloan School of Management e la Paul Merage School of Business della UC Irvine. Fa parte anche di diversi consigli di amministrazione dove si occupa di argomenti legati all'innovazione e alla tecnologia. Per più di quindici anni, Peter è stato coinvolto in start-up tecnologiche: e-Come, la sua prima azienda, è stata acquisita da Alcatel-Lucent, Streamcase, la seconda, da Belgacom, e Across Technology da Delaware Consulting. La sua terza impresa (Porthus) è stata quotata in borsa nel 2006 e acquisita da Descartes. Tra una start-up e l'altra, è stato un imprenditore residente con McKinsey & Company, focalizzandosi in particolare sulla strategia tecnologico-digitale. L'attuale società di Peter, nexxworks, aiuta le organizzazioni a diventare fluide, a innovare e a prosperare in "The Day After Tomorrow".

Paola Cillo
Associate Professor of the Department of Management and Technology
Università Bocconi

Paola Cillo è Professore Associato del Dipartimento di Management e Tecnologia dell'Università Bocconi. È inoltre Associate Dean presso la SDA Bocconi School of Management e Direttore della Concentration all’interno del programma MBA in Luxury Business Management. Ha conseguito un dottorato in Management presso l'Università Bocconi. I suoi corsi si focalizzano sulle tematiche di creatività, pensiero progettuale e sviluppo di nuovi prodotti, così come utilizzo di big data per l’innovazione e scelte di marketing. La sua ricerca si concentra sulle dinamiche dell'innovazione nelle industrie creative, la reazione dei mercati finanziari all'innovazione e i big data e innovazione. Ha pubblicato diversi libri e articoli in importanti riviste internazionali, come il Journal of Marketing, il Research Policy, il Journal of Product Innovation Management, l’International Journal of Human Resource Management e il European Management Journal. Lavora inoltre con aziende leader nel settore digitale e tecnologico, nella moda e nel business del lusso, così come nel settore dei beni di consumo in rapido movimento. È stata Visiting Researcher al Centro di Ricerca Snider Entrepreneurial presso la Wharton School (Università della Pennsylvania) e Visiting Professor alla Carlson School of Management (Università del Minnesota), alla Tuck School of Business (Dartmouth College) e all'Università di Innsbruck.

Mauro Fanfoni
Director of International Markets & Business Development
Eni gas e luce

Mauro Fanfoni, nato a Milano nel 1971, si laurea in Economia Aziendale presso l’Università Bocconi di Milano e consegue il Masters in Finance presso la London Business School. Dal 1997 al 2006, lavora in McKinsey & Company, dove si occupa di consulenza direzionale, servendo prevalentemente clienti del settore bancario e dell’energia. Nel 2006 entra in Eni Divisione Gas & Power, inizialmente conducendo il progetto che porta all’ingresso di Eni nel mercato libero dell’energia elettrica per i clienti domestici e quindi prendendo la responsabilità delle attività di vendita e di customer care retail in Italia. Nel 2010 diviene Amministratore Delegato di ACAM Clienti SpA, società partecipata da Eni a La Spezia, e nel 2011 è Amministratore Delegato di Est Più SpA, joint venture fra Eni e AcegasAPS, operante nella provincia di Gorizia. Tra il 2012 e il 2013 è Presidente e Amministratore Delegato di Eni gas & power France SA (precedentemente Altergaz SA) a Parigi. Durante i 2 anni di mandato, guida il rilancio dell’azienda e l’introduzione del marchio Eni nel mercato del gas residenziale francese. Rientrato in Italia nel 2014, diviene responsabile della funzione Commercial Planning, Marketing & Innovation della linea di business Eni Retail Market Gas & Power. Nel luglio 2017 diviene responsabile della funzione Strategy, Innovation and Energy Management di Eni gas e luce SpA, e in seguito, nel novembre 2018, della funzione Strategy and Business Transformation. Dal 1 dicembre 2020 è responsabile International Markets & Business Development di Eni gas e luce SpA, presente in Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Portogallo. Ricopre, inoltre, la posizione di Presidente e Amministratore Delegato di Evolvere S.p.A., società partecipata al 70% da Eni gas e luce SpA, leader italiana della generazione distribuita da impianti solari fotovoltaici residenziali.
RECENSIONI

star star star star star
86% Complete
star star star star star
10% Complete
star star star star star
5% Complete
star star star star star
0% Complete
star star star star star
0% Complete

Webinar

La sostenibilità oltre i bla bla bla

Webinar, 16 dicembre 2021

"Si prega di non confondere il dire con il fare ed il fare con il risolvere". Questa massima dovrebbe essere presente sulle scrivanie di tutti i CEO...
Leggi di +