Essere manager in un mondo che cambia
FOCUS Meeting
FOCUS Quali caratteristiche un manager deve sviluppare per percorrere una buona carriera e per raggiungere i risultati che si propone? La figura del manager si è fortemente modificata negli ultimi decenni e non è oggi ciò che era all'inizio degli anni Cinquanta. Il manager era di norma poco visibile al grande pubblico. A fare il manager si viveva bene e si diventava ragionevolmente benestanti, ma non era esattamente il gioco ideale per diventare ricchi e famosi. Che le cose oggi siano diverse è sotto gli occhi di tutti. Dei grandi manager si occupano le cronache finanziarie che ne seguono ossessivamente le performance, ma anche quelle mondane, e alcuni manager di primo piano sono ricchi e famosi come i calciatori o le pop star. Le aziende di media e grande dimensione si disputano i migliori talenti - o coloro che hanno avuto l'abilità di venire considerati come tali - a suon di dollari, euro, yen e yuan: il fenomeno è infatti globale come quello dell'economia o della politica. Ma non tutti diventano top manager da rotocalco. Il mestiere di manager è di solito assai più normale e così i riconoscimenti che gli competono. Il libro di Gioia e Magrino “ITALIAN MANAGER”* interpella alcuni supermanager di successo come Sergio Marchionne e Lamberto Andreotti, e tra le donne Alessandra Perrazzelli, ma lo fa per inquadrare la figura di un manager in funzione di coloro che si propongono di diventare tali e non per esaltare l'eccezionalità di questi personaggi. L'obiettivo è dunque di dare idee e indirizzi, agli aspiranti manager, e a chi manager lo è già. Il lavoro del manager non è dunque cresciuto solo in complessità, come si è detto finora, ma si è anche allargato a nuove responsabilità ed esteso a nuove competenze. Essere manager oggi, in un mondo che cambia in tutti i diversi modi di cui si è parlato, è diverso da quel che i nostri genitori hanno sperimentato ed è indubbiamente più sfidante e complesso, ma anche pieno di realizzazioni più gratificanti per ciascuno e più soddisfacenti per la società nel suo insieme. I giovani che intraprendono questo percorso non devono temerne l'estensione e le complessità, che pur ci sono ma prepararsi allo scopo nel modo più opportuno.  (*) Vito Gioia e Fabio Magrino, Italian Manager, guida per far carriera manageriale” (Franco Angeli editore, maggio 2016) [download id="3239"] [download id="3251"]  
WHEN
  Wednesday, June 8, 2016
  From 15:15 to 16:14 GMT+2
WHERE
- Milano (),
Webinar

Nel 2021 Paese dell'anno, nel 2022?

Webinar, January 19, 2022

L'Italia è stata eletta il Paese dell'anno 2021 dall'Economist. La vittoria del nostro Paese è stata assegnata grazie al suo percorso politico a cui è ...
Read more
star star star star star
Basato su 1 recensione
Phygital

Verbal Warrior

Milano, February 23, 2022

L'arma migliore per imparare a riconoscere e gestire gli attacchi verbali e per disarmare ogni avversario trasformandolo in un prezioso alleato è sapere dire le cose al momento gi...
Read more